https://www.aifa.gov.it/web/guest/-/aifa-dispone-divieto-di-utilizzo-di-un-lotto-astrazeneca-accertamenti-in-corso-in-coordinamento-con-ema

Civili Difesa: Assenza dal lavoro per somministrazione del vaccino contro il COVID-19

172 “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali”. Assenza dal lavoro per somministrazione del vaccino contro il COVID-19
A ^^^^^
Seguito:
Elenco indirizzi in allegato
a) Circolare M_D GCIV REG2021 0079041 02-12-2021;
b) Circolare M_D GCIV REG2021 0084494 23-12-2021;
c) Circolare M_D A0582CC REG2022 0003676 19-01-2022.
^^^^^
Con le circolari indicate a seguito – tutte consultabili sul sito istituzionale della scrivente Direzione – sono state fornite indicazioni in merito alle normative emanate al fine di contenere la pandemia da Covid-19, tra cui la disciplina dello strumento del green pass e dell’obbligo vaccinale.
Tenuto conto della entrata in vigore della Legge n. 3 del 21/01/2022, di conversione del DL 172/2021, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 del 25/01/2022, ad integrazione di quanto comunicato, si fornisce il seguente ulteriore elemento informativo e relative linee operative.

Assenza per somministrazione del vaccino contro il COVID-19
La legge in oggetto – la cui efficacia, ai sensi del Capo I ultimo capoverso, decorre dal giorno successivo alla sua pubblicazione – prevede, introducendo l’art. 2 bis (Misure per il personale delle pubbliche amministrazioni), che il personale appartenente alla Pubblica Amministrazione, che svolga attività lavorativa sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, assente dal lavoro per la somministrazione del vaccino contro il COVID-19, è considerato assente giustificato.

Tale assenza non determina alcuna decurtazione del trattamento economico, né fondamentale né accessorio.
Il novellato istituto appare riconducibile alla tipologia “Permessi e congedi previsti da particolari disposizioni di legge” di cui all’art. 33 CCNL triennio 2016-2018, commi 4 e 5. Ne consegue che, per la giornata in cui il dipendente dovrà assentarsi per la somministrazione del vaccino contro il COVID–19, lo stesso presenterà relativa richiesta al proprio Responsabile, secondo gli applicativi in uso, e successiva documentazione probatoria (attestazione di avvenuta inoculazione vaccino contro il COVID-19) all’Ufficio Personale.

La circolare di questa Direzione Generale prot. M_D GCIV REG2021 0028851 del 29-04-2021 si intende, per l’effetto, abrogata.
Gli Enti in indirizzo sono invitati a curare la capillare diramazione della presente circolare, che viene trasmessa anche alle organizzazioni sindacali, consultabile – unitamente a tutte le altre circolari riguardanti le misure straordinarie in materia di lavoro agile, assenza a vario titolo e misure organizzative ai fini del contenimento e della gestione dell’emergenza epidemiologica – sul sito istituzionale di questa Direzione Generale, nelle aree “circolari e altra documentazione” (sezione COVID-19) e “emergenza coronavirus”. Questa circolare la trovi QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento