Aggredì militare di strade sicure – Rimpatriato cittadino nigeriano

Lo scorso aprile, due nigeriani aggredirono una pattuglia dell’Esercito impiegata nell’ Operazione Strade Sicure nella città di Vicenza , ieri per uno di loro è arrivato il rimpatrio. Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia di Stato su provvedimento del prefetto di Vicenza, Umberto Guidato.

Già noto alle forze dell’ordine per reati di droga, ODIJIE Theophilus , 23enne nigeriano, lo scorso 4 giugno è stato accompagnato alla frontiera aerea di Bologna e costretto a prendere il volo diretto verso il proprio paese d’origine.

Il Questore di Vicenza, Giuseppe Petronzi , ha ritenuto il nigeriano un pericolo sociale, quindi ha disposto l’ avvio del’istruttoria per l’espulsione, malgrado fosse padre di un minore. In seguito all’aggressione , gli fu concesso temporaneamente il permesso di soggiorno per motivi umanitari fino al diniego definitivo ed il successivo rimpatrio.

 

 

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento