Abuso atto di ufficio per le Forze Armate: quando si rischia la denuncia

Quando le Forze dell’Ordine possono essere accusate per abuso di atti d’ufficio?L’abuso d’ufficio è quel reato che commette un pubblico ufficiale nello svolgimento di un servizio pubblico, quando provoca intenzionalmente: Continua ↓

  • un ingiusto vantaggio patrimoniale a sé o ad altri;
  • un danno ingiusto ad altri.

L’abuso di atti d’ufficio rientra tra i reati contro la Pubblica Amministrazioneed è disciplinato dall’articolo 323 del Codice Penale. Qui viene stabilito che il pubblico ufficiale – come ad esempio un dipendente delle Forze dell’Ordine – che commette un abuso d’ufficio è punito con la reclusione da uno a quattro anni, con la pena che può essere aumentata nel caso il danno o il vantaggio derivanti dall’abuso abbiano un “carattere di rilevante gravità”. Continua ↓

Questo reato è perseguibile d’ufficio, quindi è sufficiente una denuncia da parte di una persona venuta a conoscenza dell’abuso per dare il via alle indagini. Non si tratta di un reato poco frequente; anche il semplice poliziotto che fermando una persona senza casco decide di non comminargli le sanzioni previste dal Codice della Strada – ad esempio perché è un suo familiare – commette un abuso di atto d’ufficio e può essere denunciato per questo.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento