SIAMO: comunicato stampa DLGS 150/2022 – IMPORTANTI MODIFICHE SULLA TUTELA DELLA GENITORIALITÀ

Roma, 04/08/2022 – Il 29 luglio 2022 in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Decreto Legislativo del 30 giugno 2022, n.105, testo che entrerà in vigore il 13 AGOSTO 2022; decreto che attuerà delle importanti modifiche al D.lgs. 151/2001 e ad altri decreti citati dalla norma, in termini di tutela della genitorialità.

Finalmente vengono introdotti gli attesi miglioramenti inerenti la tutela dei padri e la parità di genere di cui all’articolo 46-bis del D.Lgs. 198/2006.
Sono inoltre molte le modifiche attuate in ambito genitoriale, quali:

  • congedo di paternità obbligatorio – 10 giorni lavorativi fruibili dal padre nel periodo tra i 2 mesi antecedenti la data presunta del parto ed i 5 mesi successivi, utilizzabili anche durante la maternità obbligatoria della madre, da richiedere 5 giorni prima salvo impossibilità; gli stessi diventano 20 giorni in caso di parto plurimo;
  • retribuzione al 30% del congedo parentale estesa fino al 12 anni di vitadel bambino, fruibili:
  • 3 mesi per ciascun genitore lavoratore;
  • 3 mesi in alternativa tra i due genitori lavoratori.

Aumenta quindi da 6 a 9 mesi la tutela, rivolta al minore, per i genitori entrambi lavoratori;

  • innalzamento da 10 a 11 mesi del congedo parentale qualora vi sia un solo genitore ovvero un genitore nei confronti del quale sia stato disposto l’affidamento esclusivo del figlio, ai sensi dell’articolo 337-quarter del Codice Civile;
  • le modifiche introdotte dovranno essere applicate anche ai conviventi di fatto.

Ulteriori cambiamenti sono stati apportati a favore dell’assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone diversamente abili, quali:

  • divieto di discriminazione o trattamenti sfavorevoli verso i lavoratori fruitori dei benefici in relazione alla propria o altrui disabilità;
  • possibilità di riconoscere a più parenti o affini entro il 3° grado di parentela il diritto a fruire dei 3 giorni di permesso mensile, per assistere una persona con grave disabilità; introducendo inoltre il diritto di priorità all’accesso al lavoro agile.

Ricordiamo, che tali ed ulteriori modifiche entreranno in vigore, come precedentemente accennato, dal 13 agosto 2022.
In tale prospettiva il Sindacato S.I.A.M.O. Esercito auspica quindi ad un rapido intervento da parte dello Stato Maggiore Esercito al fine di allineare le circolari esistenti per evitare, in ogni modo, possibili interpretazioni ai danni del personale, prendendo spunto dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri che, a far data dal 3 agosto 2022, ha già informato i propri Comandi.

SINDACATO SIAMO ESERCITO

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento