Muore soldatessa americana di 20 anni, aperta un’inchiesta a Gaeta

GAETA – E’ stata aperta un’inchiesta per accertare la causa dell’improvvisa scomparsa, domenica sera, di Ashley Barnes, la militare di 20 anni di nazionalità statunitense, in servizio presso la nave ammiraglia della Sesta Flotta della Nato di Gaeta, vittima di un improvviso malore dopo il suo turno di lavoro.

Un malore quale causa del decesso ma per accertarlo ufficialmente la Procura della Repubblica di Cassino ha disposto l’autopsia in programma nella giornata di martedì presso l’obitorio dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina dove è giunta cadavere. Un alone di mistero circonda ancora la scomparsa improvvisa di Ashley Barnes, la ventenne militare della Marina Americana che, imbarcata sulla nave ammiraglia “Mount Whitney”, è stata vittima di un malore mentre stava lasciando la base Nato di Gaeta a conclusione del suo turno di servizio per trascorrere la serata in compagnia di alcuni amici colleghi di lavoro.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento