Morte improvvisa di un dipendente civile della Marina militare. Era stato vaccinato da alcuni giorni

(Ansa) Potrebbe essere assegnato già oggi l’incarico al medico legale che dovrà effettuare l’autopsia sul corpo di un uomo di La Maddalena, Pierpaolo Impagliazzo, 58 anni, deceduto nei giorni scorsi all’ospedale Brotzu di Cagliari.

Il pubblico ministero Marco Cocco – come riportano oggi i quotidiani La Nuova Sardegna e L’Unione Sarda – ha disposto il sequestro della salma dell’uomo, dipendente civile della Marina militare, che il 25 marzo scorso a La Maddalena era stato vaccinato con AstraZeneca.

Da quanto si apprende dalla Nuova Sardegna, Impagliazzo aveva ricevuto il vaccino lo scorso 25 marzo. Nei giorni successivi erano sopraggiunti alcuni malesseri accompagnati da forti dolori addominali, febbre, diarrea e vomito.

Si era rivolto al pronto soccorso di La Maddalena, che lo aveva dimesso nella stessa giornata. Ritornato nella stessa struttura, era stato accompagnato all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia per ulteriori esami e successivamente sottoposto ad un intervento chirurgico. Infine il trasferimento all’ospedale Brotzu di Cagliari dov’è morto nella notte tra il 10 e l’11 aprile.

La Procura ha aperto un fascicolo con l’ipotesi d’ufficio di omicidio colposo contro ignoti, così da consentire il rapido accrescimento autoptico e risalire alle cause esatte del decesso.

Prematuro ipotizzare eventuali correlazioni tra la somministrazione del vaccino e la morte, avvenuta nella notte tra il 10 e l’11 aprile, ma il magistrato potrebbe affidare già oggi l’incarico al medico legale.

La risposta del consulente, in ogni caso, potrebbe necessitare del tempo perché saranno disposti anche gli indispensabili esami istologici e anatomopatologi, così da ricostruire nel dettaglio le cause del malore che hanno costretto il paziente al ricovero e alla morte.

A rivolgersi alla Procura per chiedere l’accertamento è stata la famiglia con gli avvocati Alessio Bittu e Roberto Sirena che hanno già annunciato la presenza di un consulente medico di parte.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento