Missione Niger: dall’Italia 100 milioni di euro, dimezzato il contingente in Iraq“

Cento militari subito, 470 a pieno regime e oltre 100 milioni di euro di aiuti: l’Italia va in Africa per fermare la rotta dei migranti in Niger e lo fa con una missione militare sotto l’ombrello europeo e in coordinamento con Francia e Stati Uniti già impegnati nel Sahel.

La missione militare italiana in Niger verrà votata alla Camera il 17 gennaio ma oggi alla riunione delle Commissioni Esteri e Difesa di Senato e Camera il ministro degli Esteri Angelino Alfano e il ministro della Difesa Roberta Pinotti hanno fatto il punto della situazione.

“Il Parlamento ha la competenza ad approvare l’invio di militari italiani in Niger o bocciarla, così come il prossimo potrebbe bloccarla. Pinotti ha spiegato che “non rispondere a un Paese che ci ha chiesto un aiuto, sulla base di una strategia europea condivisa e in linea con quella già attuata in Libia non ci sembrava opportuno”. Leggi tutto, clicca QUI 

Da alcuni giorni NonSoloMarescialli è su canale Telegram. Per poter fruire delle notizie in tempo reale sul tuo smartphone, non devi fare altro che scaricare l’ App “Telegram”  completamente gratuita dal tuo Store (clicca QUI per Android – clicca QUI per Ios) cerca nonsolomarescialli ed aggiungiti. Se hai già Telegram, clicca  QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento