Marina Militare: Torna dopo due anni il gruppo di lavoro internazionale sulla subacquea, con la partecipazione di 20 paesi

Si è svolto in Italia, con il supporto del Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei, l’Underwater Diving Working Group (UDWG) 2022.

L’evento, che ha una periodicità annuale, rappresenta il momento di incontro più importante per consolidare la standardizzazione dei materiali di nuova acquisizione e per favorire lo scambio di informazioni rivolte ad implementare le procedure nell’impiego dei diversi assetti delle forze specialistiche subacquee dei paesi alleati e dei paesi partner della NATO.

Dopo due anni di stop agli incontri in seduta plenaria, per ragioni legate all’emergenza pandemica in corso, l’edizione del 2022 ha avuto luogo dal 17 al 20 maggio in Italia, presso una sede iconica per la subacquea italiana, la struttura “Y-40 The Deep Joy ” di Montegrotto terme (PD), la piscina più profonda d’Italia e seconda più profonda al mondo, adatta alle immersioni di sommozzatori ed apneisti che, grazie alla alimentazione con acqua termale naturalmente riscaldata, consente le attività durante tutte le stagioni.

Ad aprire l’evento il saluto del contrammiraglio Massimiliano Rossi, Comandante del Comsubin. Tre i principali Panel di lavoro: Capability, Medical ed Equipment & System, e la programmazione è stata coordinata dal CAPT. Peter Laughton MBE RN (GBR Navy), che ha più volte ribadito l’importanza di simili incontri per mantenere solidi rapporti tra i rappresentanti dei paesi membri e favorire la divulgazione di conoscenze ed esperienze nell’ambito delle immersioni militari subacquee mirate a implementare nuovi standard di sicurezza.

All’evento hanno partecipato i rappresentanti militari di oltre 20 nazioni, che hanno contribuito a rendere l’evento fra i più prestigiosi nella subacquea internazionale.

Fonte Marina Militare

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento