Il Capo delle Forze Armate Americane si scusa: non avrei dovuto farmi vedere con Trump alla casa bianca

Il capo di stato maggiore delle Forze armate americane, il generale Mark Milley, ha chiesto pubblicamente scusa per essere comparso in compagnia del  presidente Donald Trump mentre davanti alla Casa Bianca venivano sfollati i manifestanti.

“Non avrei dovuto essere lì”, afferma Milley in un video. “La mia presenza in quel momento e in quel contesto ha creato la percezione di un coinvolgimento dell’esercito nella politica interna”- ha affermato il generale statunitense in un video –

“E’ stato uno sbaglio dal quale ho imparato la lezione”, ha continuato  Milley scusandosi con gli studenti della National Defense University. L’alto ufficiale ha anche rivendicato di essersi schierato contro l’idea del presidente Trump di schierare l’Esercito contro le proteste, definendosi  “arrabbiato per l’uccisione brutale e senza senso di George Floyd”.



METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento