Giochi mondiali militari a Wuhan. Gli atleti italiani ammalati di covid da ottobre 2019?

La notizia che circola nelle ultime ore svela dei retroscena inquietanti circa la diffusione del virus in Italia e nel mondo. Alcuni atleti militari italiani  avrebbero rivelato di essersi ammalati proprio in Cina in occasione dei giochi mondiali militari dello scorso ottobre 2019 a Wuhan. 

Disturbi, febbre alta e problemi respiratori. Tra loro ad esempio  Matteo Tagliarol,  campione olimpico di spada 2008,  ha raccontato di essere stato male insieme ad altri tre compagni e successivamente si sono ammalati suo figlio e la compagna.Le rivelazioni di Tagliarol hanno fatto intervenire lo  Stato Maggiore della Difesa, che in una nota ha dichiarato:

Il personale sanitario militare, come previsto, ha sempre monitorato lo stato di salute della delegazione degli atleti militari durante la permanenza in Cina e non ha riscontrato alcuna criticità sanitaria individuale o collettiva al rientro in Italia collegabile al contagio da coronavirus“. Le Forze Armate impegnate in molteplici operazioni in Italia e oltre i confini nazionali operano sempre nella massima sicurezza e adottano tutte le misure necessarie tese a garantire l’integrità fisica del proprio personale civile e militare adottando sempre i protocolli sanitari in vigore”.



Noi di NSM già il 25 febbraio avevamo ripreso e approfondito un articolo de” Il Vaso di  Pandora”, secondo il quale il virus era stato diffuso proprio in occasione di quell’evento ( Leggi l ‘articolo QUI).

Il tardivo scoop è stato lanciato nei giorni scorsi dal quotidiano svedese Norrländska Socialdemokraten (Ns). Dall’ indagine condotta dal giornalista è emerso che almeno 12 militari svedesi, dai 20 ai 45 anni, presenti ai giochi di Wuhan avevano manifestato gravi problemi respiratori. Le autorità svedesi, al rientro in patria confinarono i soldati nella base militare di Boden obbligandoli a non parlare con nessuno del caso.

Dopo oltre due mesi, la notizia è arrivata anche in parlamento italiano ed alcuni parlamentari della Lega hanno deciso di vederci chiaro: 



La Lega chiede “verità e trasparenza sui nostri atleti militari ammalatisi con sintomi da Covid-19″. Così i deputati della Lega in commissione Difesa: Roberto Paolo Ferrari, Fabio Massimo Boniardi, Pina Castiello, Marica Fantuz, Erik Pretto, Tiziana Piccolo, Luca Toccalini, Francesco Zicchieri, Tiziana Piccolo. “Come noto, si trovavano proprio a Wuhan impegnati nei Giochi mondiali militari lo scorso ottobre, in tempi non sospetti. Non a febbraio 2020.

POTREBBE INTERESSARTI: SOLDATESSA AMERICANA  ACCUSATA DI ESSERE LA PAZIENTE ZERO

E’ chiaro che se quanto riportato dalla stampa fosse vero, sulla responsabilità della Cina nella diffusione della pandemia non ci sarebbero più dubbi. Dalle testimonianze dirette degli stessi atleti colpiti, il quadro ci sembra già fin troppo chiaro. Il governo avvii i propri accertamenti. Presenteremo in ogni caso un’interrogazione al ministro della Difesa chiedendo anche accertamenti clinici per chiarire i contorni di questa vicenda”, si legge in una nota.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento