Difesa: Galantino (FdI), basta tagli, precariato e pensioni irrisorie per Forze Armate

“La PdL di revisione dello strumento militare è destinata a correggere gli errori madornali dei precedenti governi che hanno tagliato risorse a tutto il comparto nazionale della Difesa.

Fratelli d’Italia ha chiesto con una propria Proposta di Legge a prima firma Deidda, che oggi finalmente approda in Aula, di rivedere i tagli che gravano sulle donne e sugli uomini delle nostre Forze Armate, anche in ragione del complicato quadro sanitario odierno e per garantire la sicurezza nazionale e mondiale minacciata dal terrorismo.

Basta precariato nelle Forze Armate, così come non è accettabile che dopo una vita dedicata alla sicurezza della Patria si prenda di pensione mille euro al mese, cifra poco più alta di quella che oggi si ottiene con il Reddito di Cittadinanza.

Quando si parla di sicurezza i cittadini italiani chiedono più agenti in strada, come avvenne grazie all’operazione Strade Sicure, ideata e voluta dall’ex ministro e senatore Ignazio La Russa, e più presidi di democrazia nelle missioni internazionali. Potenziare la difesa nazionale deve essere prioritario per questo governo e non usare la Difesa per risparmiare”.

Così in Aula il deputato di Fratelli d’Italia, Davide Galantino, componente della commissione Difesa.

FONTE LA VOCE DEL PATRIOTA

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento