Covid-19_ due navi della Marina in quarantena, una caserma dell’ Esercito “sotto controllo”

marina militare covid-19

Due navi della Marina militare si trovano in quarantena nel porto di Brindisi. La Marina Militare spiega in una nota che sono state prese“Misure precauzionali” dopo che due marinai sono risultati positivi al Covid-19 .

I due marinai circa dieci giorni fa erano a bordo delle rispettive navi e questo ha fatto scattare le misure precauzionali per ” limitare al massimo il rischio di contagio”. I natanti interessati sono due navi anfibie,rispettivamente la San Giusto e la San Giorgio.



I militari dopo aver riscontrato i sintomi della malattia, hanno informato i loro comandi e sono stati immediatamente sottoposti a tampone risultando  entrambi positivi. Uno di loro è stato ricoverato in via precauzionale nell’’ospedale Perrino di Brindisi, l’altro invece sarebbe in quarantena presso il proprio domicilio.

Lo Stato maggiore della Marina Militare ha disposto il fermo di  entrambe le navi: “ resteranno ormeggiate in porto a Brindisi vigilate dal personale della Stazione Navale che ne manterrà lo stato di efficienza”.↓



Anche un militare dell’ Aviazione leggera dell’Esercito di stanza nella caserma di Casarsa , sede degli elicotteristi dell’Aves Rigel, è risultato positivo al Coronavirus. Dopo essere stato sottoposto al tampone, è stato posto in quarantena nella sua abitazione. Nella caserma sono stati “blindati” alcuni reparti ed è stato fortemente ridotto il personale.

Situazione pessima anche nell’ospedale militare di Baggio dove il covid-19 ha infettato un infermiere e un medico dell’Esercito . Al momento si registrano 16 ricoveri sui 50 disponibili e 8 sono militari positivi al Covid-19. Per fortuna le loro condizioni non destano preoccupazione.






METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Condivisione

Lascia un commento