Conestà (Mosap): «Termini, nostro studio legale a disposizione gratuitamente del collega»

«Non riusciamo a capacitarci del fatto che un collega ligio al dovere, finisca nel registro degli indagati per aver evitato una tragedia.

Comprendiamo la logica dell’atto dovuto, ma un atto dovuto a un poliziotto, costa fior di euro.

Un onere troppo grande che il nostro stipendio, a maggior ragione se si hanno mutuo e famiglia, non può sostenere.

Per questo motivo abbiamo deciso, qualora il collega lo volesse, di mettere a disposizione il nostro legale di riferimento, l’avvocato e professore Antonello Madeo del foro di Roma.

Come Mosap, ci faremo carico delle spese legali».
Così, in una nota, Fabio Conestà Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento