https://www.giustizia-amministrativa.it/portale/pages/istituzionale/visualizza/?nodeRef=&schema=tar_rm&nrg=201800004&nomeFile=201913430_01.html&subDir=Provvedimenti

Concorsi interni per il reclutamento di 200 marescialli nelle Forze Armate

Indetti i seguenti concorsi interni straordinari, per titoli ed esami, per il reclutamento dei 200 Marescialli delle Forze Armate, così ripartiti:

a) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 50 Marescialli dell’Esercito italiano, per l’anno 2021;

b) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 50 Marescialli dell’Esercito italiano, per l’anno 2022;

c) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di un totale di 25 Marescialli nella Marina militare, di cui 5 destinati al Corpo delle capitanerie di porto, per l’anno 2021;

d) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di un totale di 25 Marescialli nella Marina militare, di cui 5 destinati al Corpo delle capitanerie di porto, per l’anno 2022;

e) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli dell’Aeronautica militare per l’anno 2021;

f) concorso interno straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di 25 Marescialli
dell’Aeronautica militare per l’anno 2022.

Per poter partecipare ai concorsi di cui al precedente articolo 1, comma 1 i candidati devono possedere, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, i seguenti
requisiti generali:

a) rivestire il grado di Sergente Maggiore Capo Qualifica Speciale ovvero di Secondo Capo Scelto Qualifica Speciale;

b) non aver superato il giorno di compimento del 52° anno di età;

c) non aver riportato nell’ultimo triennio sanzioni disciplinari più gravi della consegna, da computarsi a ritroso dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda;

d) aver conseguito, ovvero essere in grado di conseguire entro la data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione, il diploma di laurea ovvero di laurea magistrale a ciclo unico rilasciati da un’Università della Repubblica statale ovvero non statale accreditata per il rilascio di titoli di laurea presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Per visualizzare il decreto integrale, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento