CASA CIRCONDARIALE CAGLIARI – UTA – RINVENIMENTO TELEFONI E SOSTANZE STUPEFACENTI

OTTIMA ATTIVITA’ DI INDAGINE DA PARTE DEL PERSONALE DI POLIZIA PENITENZIARIA DELLA CASA CIRCONDARIALE DI CAGLIARI UTA CHE, NELLE PRIME ORE DEL POMERIGGIO, HA DATO ESECUZIONE AD UN’ACCURATA PERQUISIZIONE IN UN REPARTO DETENTIVO DI LAVORANTI DURANTE LA QUALE SONO STATI RINVENUTI 3 MICRO TELEFONINI E 190 GRAMMI DI SOSTANZA  STUPEFACENTE, FRA COCAINA E MARIUANA.

DA TEMPO LA POLIZIA PENITENZIARIA STAVA MONITORANDO DEGLI ATTEGGIAMENTI SOSPETTI DI ALCUNI DETENUTI E NEL MOMENTO OPPORTUNO HA DATO ESECUZIONE ALL’OPERAZIONE DI SERVIZIO CHE HA INTERROTTO L’ATTIVITA’ ILLECITA.



PURTROPPO MOLTI DETENUTI STUDIANO OGNI MEZZO UTILILE PER INTRODURRE NEGLI ISTITUTI PENITENZIARI TELEFONI CELLULARI E SOSTANZE STUPEFACENTI E TALE SISTEMA ORGANIZZATIVO SI PUO’ PREVENIRE CON ACCURATE ATTIVITA’ DI OSSERVAZIONE E CONTROLLO DEI POLIZIOTTI.

A GIORNI GIUNGERANNO NELL’ISTITUTO CAGLIARITANO CIRCA 40 NEO AGENTI PROVVENIENTI DALLE SCUOLE CHE DARANNO UN FORTE CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DELL’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, AUSPICANDO COMUNQUE IN UNA COSTANTE COLLABORAZIONE DELLA DIREZIONE CON LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI PER L’INDIVIDUAZIONE E LA RISOLUZIONE DELLE PROBLEMATICHE DELL’ISTITUTO.

Il Segretario Regione SAPPE Sardegna Luca FAIS


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento