Aggressioni medici e infermieri, Iacoi (FI): «Servono presidi interforze, ma organico polizia è in sofferenza»

Si «Alla luce delle continue aggressioni nei confronti del personale sanitario impegnato negli ospedali, faccio mie le preoccupazioni del sindacato Nursing Up e concordo sul fatto che gli ospedali con maggiore bacino di utenza necessitino di maggiore sicurezza con l’impiego di personale delle forze dell’ordine nei rispettivi presidi».

Lo dice Giovanni Iacoi, candidato di Forza Italia al consiglio regionale del Lazio.

«L’ideale – prosegue Iacoi – sarebbe la presenza di presidi per garantire ordine e sicurezza all’interno degli ospedali. Tuttavia, c’è anche da dire che da un lato, l’organico della Polizia di Stato nella Capitale è in sofferenza, poiché mancano uomini, dall’altro lato, occorrerebbe investire in sanità affinché i punti di primo intervento non finiscano allo stremo con carico eccessivo per gli infermieri che vi lavorano.

L’accesso negli ospedali – insiste Iacoi – non deve diventare un’odissea e le ambulanze con relativo personale soccorritore devono essere messe in condizione di poter agire al più presto, perché chi si rivolge al 118, si presume sia in imminente pericolo di vita. Un’ambulanza che resta in fila – conclude – perde la sua funzione salva vita».

Roma, 18 gennaio 2023

_________________

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento