Militare muore dopo un incidente stradale, chiesto il rinvio a giudizio per due noti medici

Dopo la morte di Michele D’Angiolella, il militare deceduto in seguito ad un incidente stradale, è stato chiesto il rinvio a giudizio per due medici dell’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca. D’angiolella, 31 anni arrivò ferito ad una gamba e fu operato al San Rocco. Ma le sue condizioni peggiorarono tanto da costringere i medici a trasferirlo all’ospedale di Caserta dove morì pochi giorni dopo.

Per i magistrati i dottori Fabrizio Sergio e Emma Baiano potrebbero essere responsabili della morte del 31enne che si schiantò con la sua moto contro una ford focus a settembre 2014 sull’Appia. I familiari si costituiranno parte civile nel processo.

Fonte

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento