Covid-19: dopo il figlio carabiniere muore anche il padre. Maresciallo dell’Aeronautica in pensione muore 11 giorni dopo la moglie

Il covid non da tregua e continua a mietere vittime su tutto il territorio nazionale. In questo ultimo anno purtroppo il comparto Sicurezza e Difesa è stato duramente colpito dal coronavirus.

Ma a volte si consuma una tragedia nella tragedia, ed i decessi si sommano all’interno dello stesso nucleo familiare. Ricordiamo tutti i fratelli gemelli Sansipersico, entrambi carabinieri e deceduti a distanza di qualche mese per una polmonite interstiziale da covid-19.

Lo stesso Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel 169° anniversario di fondazione della Polizia di Stato , nel messaggio inviato al Capo della Polizia-Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini, , ha reso omaggio a quanti “sono deceduti assolvendo il dovere“, anche nel difficile contesto dell’emergenza sanitaria legata all’epidemia di Covid.

Ma il visus colpisce duro soprattutto gli anziani, lo sappiamo, e lo scorso giovedì ha ucciso  Agostino Nero,  Appuntato dei carabinieri in pensione di 81 anni, papà di Baldassarre Nero, Luogotenente dei carabinieri deceduto a soli 49 anni pochi giorni prima per le medesime complicazioni dovute all’infezione da covid.

Ultimo nei fatti di cronaca, il decesso di moglie e marito , entrambi finiti in ospedale a causa del virus e deceduti ad undici giorni di distanza. Iginio Blarasin, 86 anni, militare dell’Aeronautica in pensione, e la moglie,  Dina Vattolo, 89 anni. Sono morti così, lontani da tutto e da tutti, lasciando nel dolore chi non ha potuto rivolgergli  l’ultimo saluto.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento