URANIO IMPOVERITO, ARESTA (M5S): VICINI A VITTIME E A LORO FAMILIARI CON STRUMENTI LEGISLATIVI ADEGUATI

Roma, 20 febbraio 2020. “L’appuntamento di oggi è un’occasione preziosa per promuovere l’attività dell’Associazione Nazionale Vittime dell’Uranio Impoverito, nata nel dicembre scorso per dare sostegno a chi si è ammalato a causa dell’esposizione all’uranio impoverito e alle loro famiglie.

Da quando si parlò per la prima volta di uranio impoverito, sono passati circa vent’anni. E oggi serve continuare a tenere alta l’attenzione della politica su questo tema con una chiara proposta di legge”.



È quanto afferma il deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Difesa alla Camera Giovanni Luca Aresta, promotore di una conferenza stampa a Montecitorio con la presenza dei rappresentanti dell’A.N.V.U.I. 

“Dopo la Commissione Mandelli del 2000 e ben quattro Commissioni parlamentari d’inchiesta, sulle complesse questioni che concernono l’utilizzo del Depleted Uranium (DU) nelle missioni all’estero, come nei poligoni e nelle installazioni militari in Italia, oggi abbiamo un testo di legge che si pone l’obiettivo di creare uno strumento legislativo finalizzato alla tutela dei nostri militari e il cui iter parlamentare ci auguriamo sia calendarizzato e concluso il prima possibile. Il nostro impegno, come Gruppo del MoVimento 5 Stelle, fin dalla scorsa legislatura, è sempre andato in questo senso”, prosegue Aresta. 

“Colgo l’occasione per esprimere la mia sincera vicinanza a tutte le vittime e alle loro famiglie che per anni hanno affrontato gravi patologie senza avere un quadro conoscitivo e normativo approfondito di riferimento. Noi intendiamo far sentire loro la nostra determinazione portando le loro richieste nelle sedi che hanno la competenza a disciplinare una materia che non può attendere”, conclude Aresta.




METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI


Condivisione

Lascia un commento