Ulteriori disposizioni sull’applicazione al personale militare delle misure straordinarie in materia di lavoro agile, di assenza e di esenzione dal servizio

Con la circolare a seguito i., paragrafo 2., sono stati prorogati al 31 gennaio 2021 i termini dei seguenti istituti straordinari connessi all’emergenza epidemiologica da COVID-19:

 lavoro agile, di cui alla circolare a seguito f., paragrafo 2.;

 temporanea dispensa dal servizio, di cui alla circolare a seguito f., paragrafo 3.;

 malattia, quarantena, permanenza domiciliare, di cui alla circolare a seguito f., paragrafo 3..

Ciò in virtù di quanto sancito dall’art. 19 del Decreto-Legge 31 dicembre 2020, n. 183 (c.d. “Milleproroghe”), secondo cui i termini previsti dalle disposizioni legislative indicate nell’allegato al medesimo decreto erano prorogati fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 (in quel momento 31 gennaio 2021) e comunque non oltre il 31 marzo 2021.

A seguito della recente Delibera del Consiglio dei Ministri 13 gennaio 2021 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 20 gennaio 2021), con la quale è stato prorogato lo stato di emergenza al 30 aprile 2021, il termine di applicabilità dei succitati istituti è ora il 31 marzo 2021.

Nel rappresentare, inoltre, che l’istituto disciplinato dalla circolare a seguito g., paragrafo 3. (Lavoro agile e congedo straordinario per i genitori durante il periodo di quarantena del figlio) non è stato prorogato dalle ultime disposizioni normative (rimanendo in vigore fino al 31 dicembre 2020), si richiama la previsione dell’art. 5, comma 4 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021, dove è stabilito che nei confronti dei dipendenti di cui all’art. 21-bis del DL 104/2020 (genitori di figli conviventi minori di 16 anni nei cui confronti sia stata disposta la quarantena a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico, oppure nell’ambito dello svolgimento di attività sportive di base, attività motoria in strutture quali palestre, piscine, centri sportivi, circoli sportivi, sia pubblici che privati, ovvero all’interno di strutture regolarmente frequentate per seguire lezioni musicali e linguistiche, nonché la sospensione della didattica in presenza) venga adottata ogni soluzione utile ad
assicurare lo svolgimento di attività lavorativa in modalità agile.

Per visualizzare e/o scaricare la circolare, clicca QUI

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento