Sottufficiale dell’Esercito accoltellato sulla porta di casa muore durante i soccorsi. E’ mistero

Tragedia ieri sera a Capo d’Orlando,  in via Lucio Piccolo, dove un militare dell’Esercito è morto dopo essere stato accoltellato alla gola.

Il militare, F.F., 48 anni, è deceduto durante i soccorsi.  L’uomo prestava servizio  presso una caserma di Messina. Era sposato ed aveva due figli maschi. Mistero su chi possa aver inferto il colpo mortale. 

I carabinieri della Compagnia di Sant’Agata Militello e della Stazione di Capo d’Orlando, stanno cercando di ricostruire tutti gli ultimi movimenti del militare, analizzando anche i tabulati telefonici, ma per ora non ci sarebbero indagati.

Dalle notizie di cronaca, vi sarebbero due versioni dei fatti. Nella prima pare che il sottufficiale, ieri sera, attorno alle 19, sia stato visto ancora agonizzante vicino la porta della sua abitazione da una vicina di casa, che ha immediatamente allertato i soccorsi. Nella seconda invece, pare che l’uomo sia stato trovato  all’interno della sua abitazione con un coltello conficcato nel petto.

L’unica certezza è che purtroppo il militare non ce l’ha fatta. Il personale sanitario non ha potuto fare molto. Il militare aveva perso troppo sangue. F.F. sarebbe deceduto poco dopo, non appena giunto in ospedale.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento