Scontri Roma, Conestà (Mosap): «Isolare i violenti. La politica dia risposte su come dobbiamo operare»

«Quelli di Napoli e Roma sono solo i primi assaggi di un preannunciato autunno caldo. Nulla da eccepire per chi protesta in modo pacifico, ma bisogna evitare che questo disagio diventi terreno fertile per i facinorosi che cercano lo scontro con la Polizia, come avvenuto nelle scorse due sere».

Lo dichiara Fabio Conestà Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«Occorre isolare i violenti e, per farlo – dice Conestà -, la politica deve darci risposte. Ci appelliamo al Ministro Lamorgese: occorrono valide regole di ingaggio affinché non venga vanificato il lavoro dei poliziotti, o peggio ancora, vengano al solito criminalizzati. Negli scontri di ieri due agenti del Reparto Mobile sono rimasti feriti a causa del lancio di bottiglie, transenne e monopattini. Molti di loro sono risultati positivi al Covid negli scorsi giorni, dunque occorre anche l’attenzione di chi di dovere, affinché il personale venga tutelato anche da questo punto di vista. Non siamo carne da macello e – conclude – non accettiamo che a pagare il prezzo maggiore siano sempre le forze dell’ordine».

Roma, 25 ottobre 2020

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento