Punta Vagno, il faro lascia i militari e torna al Comune

Di Matteo Macor

L’intero piazzale Kennedy e il promontorio di Punta Vagno, faro militare e verde inclusi. Sono queste, le prossime aree di città che il Comune punta a “riconquistare”. L’ha confermato il vicesindaco Stefano Bernini questo pomeriggio a margine di “Idee per il futuro”, la mostra-convegno sulla riqualificazione del litorale cittadino compreso tra la Fiera e Boccadasse organizzato dal Municipio Medio Levante. L’obiettivo è quello di “sdemanializzare” il piazzale (ad oggi di proprietà statale e dell’Autorità portuale) per riportare il fronte mare della Foce alla città, e più o meno parallelamente concludere entro l’anno l’operazione che dovrebbe portare la Marina Militare a lasciare il presidio di Punta Vagno per trasferirsi nelle ex lavanderie industriali Selom, nella stessa sede dell’Istituto Idrografico, tra il Museo Galata e il Porto Antico.

Leggi il resto dell’articolo QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento