Poliziotto indagato dopo la denuncia dei suoi colleghi

PRATO. L’ex dirigente della sezione di polizia postale della Questura di Prato, in forza al Compartimento della polizia postale della Toscana, è indagato per peculato e abuso d’ufficio.

Si tratta di un sovrintendente residente a Prato che ora, in conseguenza del procedimento penale a cui è stato sottoposto, è stato trasferito a Firenze per motivi di incompatibilità ambientale. Sono stati i suoi stesi colleghi, infatti, ad accusarlo di aver usato l’auto di servizio per motivi che col servizio non avevano niente a che vedere e di aver fatto pressioni indebite in qualità di presidente e amministratore di una cooperativa di costruzione di cui i poliziotti sono soci.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento