Operazione congiunta di Russia e Cina sull’oceano Pacifico. Si rafforza il legame militare tra i due paesi

MOSCA – Addestramento congiunto tra bombardieri russi e cinesi sul Pacifico occidentale. Si rafforza il legame militare tra Mosca e Pechino.

Da una nota rilasciata daI Ministero della Difesa russo, si apprende che la missione congiunta aveva lo scopo di “sviluppare e approfondire la partnership tra  Russia e Cina, aumentando ulteriormente il livello di cooperazione tra le due superpotenze militari, espandendo così la loro capacità di azione congiunta, rafforzando la stabilità strategica.

L’ addestramento – continua la nota – non era diretto contro paesi terzi.- Una missione analoga era stata compiuta nel luglio del 2019.

Lo stesso presidente russo Vladimir Putin nell’ ottobre del 2019aveva sostenuto che non si  poteva escludere che in un futuro prossimo gli eserciti di Russia e Cina cooperassero in conseguenza delle crescenti tensioni relazionali con gli Stati Uniti. Fino ad allora i presidenti delle due nazioni avevano sempre negato qualsiasi  possibilità di una “partnership strategica militare”. Dopo le dichiarazioni di Putin , la Russia iniziò a condividere con la Cina le proprie tecnologie militari.

IL GIAPPONE COLTO DI SORPRESA

I sistemi di difesa giapponesi hanno individuato i  bombardieri  di Russia e Cina senza che questi avessero preventivamente avvisato della loro presenza vicino ai confini giapponesi.  Il segretario giapponese Katsunobu Kato ha rilasciato un comunicato stampa:

“Ieri quattro bombardieri cinesi e due russi hanno effettuato un volo congiunto di lunga durata dal Mar Cinese orientale al Mar del Giappone nella regione Asia-Pacifico. La durata del volo ha superato le 10 ore. Alcuni caccia delle Forze di autodifesa del Giappone sono stati fatti decollare. Tokyo non ha ricevuto avvertimenti in anticipo né dalla parte cinese né dalla parte russa. Abbiamo comunicato alla parte cinese e russa attraverso i canali diplomatici che un avviso preventivo sugli addestramenti militari è di interesse comune”.

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento