NSC SIRACUSA-PREVENZIONE SUI LUOGHI DEL LAVORO (D. Leg. 81/2008) CONTROLLI DOMICILIARI DELLE FFPP, DA EFFETTUARSI ALLE PERSONE RISULTATE POSITIVE AL COVID-19

Dal giorno 12 novembre u.s., la Compagnia Carabinieri di Siracusa, in ossequio all’ordinanza del Questore di Siracusa, ha disposto delle verifiche nei confronti di quei cittadini sottoposti a quarantena domiciliare obbligatoria poiché positivi al Covid-19, da parte delle pattuglie impiegate nei servizi esterni.

Tale incombenza è già demandata alle ASP locali, atteso che i controlli a domicilio de quo, vanno eseguiti rispettando elevati standard di protezione che chiaramente non possono essere in nessun modo pareggiati con la semplice mascherina di protezione, guanti e l’uniforme.

Non di minore importanza è il fatto che detti controlli vedono coinvolti anche dei veri e propri bambini, che a parere di questa segreteria, andrebbero eventualmente controllati con personale preposto al delicato compito.

È doveroso, inoltre, rammentare che i Carabinieri non sono immuni per decreto, e quanto sta accadendo al Comando Stazione di Cassibile (SR), ne è la dimostrazione.

Alla luce di quanto sopra, questa Associazione Sindacale, nel rispetto della normativa vigente in tema di sicurezza sul lavoro, chiede di far cessare immediatamente questa tipologia di controlli poiché la salute dei militari operanti potrebbe essere seriamente compromessa.

NSC Siracusa Christian Monaco

#ilsindacatodelcarabiniere


Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento