Nannini si scusa, ma non basta. Conestà (Mosap): «Non considero mai le scuse a chiusura delle polemiche»

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Torino-abusi-durante-indagini-sospesi-quattro-poliziotti-ea149794-030e-4132-a740-a45d087caec7.html?refresh_ce

«Per quanto la Nannini possa fare riferimento ad allegorie del passato, culture passate e opere letterarie, è evidente il messaggio che trasmettono le immagini riguardanti la polizia nel suo video: un pregiudizio ideologico contro la divisa».

A dichiararlo è Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«Non ci sentiamo di considerare le scuse quando queste arrivano a chiusura di forti polemiche come quella nata per il video in questione.

Crediamo – prosegue Conestà – che la Nannini debba rimediare censurando quelle immagini di violenza le quali, più che condannare abusi, abusano dell’immagine e del buon nome di uomini e donne che ogni giorno rischiano la vita, danneggiandoli profondamente nella dignità, di uomini prima e di poliziotti, poi».

Roma, 17 gennaio 2021

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento