Minaccia di spararsi, ma ferisce un carabiniere

MONTE OLIMPINO – Poteva finire  in tragedia, ma fortunatamente la ferita riportata dal carabiniere non è stata considerata grave.


E’ accaduto tutto in pochi minuti, erano da poco  passate le 20 di ieri, quando un papà in preda all’ira si  è incatenato al cancello della Comunità Bucaneve dove è affidata la figlia minorenne,  si è puntato una pistola alla tempia ed ha minacciato di uccidersi se non l’ avesse  potuta riavere con se.

In pochi minuti sono intervenute diverse volanti, miste tra Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri.Tra gli agenti, è intervenuto anche il mediatore della Questura di Como.

Da quanto riporta la Provincia di Como, dopo una lunga trattativa,  un carabiniere ha cercato di disarmarlo, ma l’uomo è riuscito ad esplodere tre colpi di pistola, uno dei quali lo ha colpito di rimbalzo. Il militare fortunatamente è rimasto ferito in maniera non grave.




Loading…


Loading…


Loading…

 

Condivisione

Lascia un commento