Militare della Guardia di Finanza si suicida in auto. 2020 nel segno del precedente anno?

Purtroppo è giunta in redazione la tragica notizia del primo suicidio del Comparto Sicurezza e Difesa del 2020. Un Appuntato Scelto della Guardia di Finanza di 40anni  si è ucciso con la pistola d’ordinanza all’interno della propria auto.

Il militare era in forza al Quartier Generale della Guardia di Finanza di Roma. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la tragedia è avvenuta attorno alle 10:30 circa dei oggi nella zona del quartiere Prenestino di Roma. Avrebbe compiuto 40 anni esatti il prossimo 9 gennaio.↓



L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti che hanno udito il colpo esploso dal militare. In breve sul posto sono giunti i carabinieri della stazioni Torpignattara ,  della compagnia Casilino , e della squadra del VII Nucleo di via in Selci, oltre al personale medico del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso del militare. Sull’auto non sarebbe stato rinvenuto alcun biglietto.

Il Quartier Generale di Roma ha diramato un comunicato:

Suicidio militare del Corpo libero dal servizio.
La Sala Operativa del Comando Provinciale di Roma, ha ora comunicato che, alle ore 10.30 circa odierne, l’APP.SC D.B., in forza al Reparto Autieri del Quartier Generale, celibe e senza figli, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa con l’arma d’ordinanza.Il corpo esanime, è stato rinvenuto all’interno della propria autovettura, privo di documenti di riconoscimento, da alcuni passanti.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Roma Casilina che dopo gli accertamenti di rito, ha provveduto ad avvisare i familiari del militare i quali, intervenuti sul posto, lo hanno identificato ed hanno riferito agli stessi militari dell’Arma che si trattava di un appartenente al Corpo. Al momento si disconoscono le cause dell’insano gesto.E’ stato attivato il servizio di sostegno psicologico del Comando Generale in favore dei familiari del militare.
Si fa riserva di comunicare eventuali ulteriori aggiornamenti.

Il gruppo facebook “osservatorio dei suicidi in divisa” ha iniziato a stilare la tragica classifica del 2020.  Lo scorso anno i suicidi  del personale in uniforme avevano raggiunto quota 69. Riportiamo di seguito la comunicazione dell’amministratore del gruppo:↓



º EVENTO (GUARDIA DI FINANZA).
AGGIORNAMENTO DEL 2/01/20 DEGLI EVENTI SUICIDARI SEGNALATI A QUESTO OSSERVATORIO DAL 01 GENNAIO 2020, DISTINTI PER DATA, LUOGO E CORPO/ARMA DI APPARTENENZA:

1. 2 gennaio Roma Guardia di Finanza.

Divisi per Corpi di appartenenza:
– 1 Guardia di Finanza.

N.B. – Pare che per volere dei familiari non tutti gli eventi finiscano sui social o sugli organi d’informazione.

P.S. – Mi siano segnalati eventuali errori e/o omissioni.

Cleto Iafrate
AMMINISTRATORE DELL’OSSERVATORIO SUICIDI IN DIVISA

ANNO PRECEDENTE.
Nel corso dell’anno 2019 sono stati segnalati a questo Osservatorio nr. 69 eventi suicidari, così distinti per corpo/arma di appartenenza:
– 18 polizia di stato;
– 17 carabinieri;
– 11 polizia penitenziaria;
– 6 guardia di finanza;
– 5 polizia locale;
– 9 forze armate;
– 1 vigile del fuoco;
– 2 guardia giurata.

“ Roma, alle ore 10.30 circa odierne, l’APP.SC.   D. B.  di 40 anni  ed in forza al Q.G. di Roma , celibe e senza figli, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa con l’arma d’ordinanza. Il corpo esanime, è stato rinvenuto all’interno della propria autovettura, privo di documenti di riconoscimento, da alcuni passanti.




Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri che, dopo gli accertamenti di rito, ha provveduto ad avvisare i familiari del militare i quali, intervenuti sul posto, lo hanno identificato ed hanno riferito agli stessi militari dell’Arma che si trattava di un appartenente al Corpo. Al momento si disconoscono le cause dell’insano gesto. E’ stato attivato il servizio di sostegno psicologico del Comando Generale in favore dei familiari del militare”.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento