Militare dell’ A.M. accusato di diserzione, diffamazione e finta malattia. La procura chiede l’archiviazione

Singolare quanto drammatico ciò che è accaduto ad un militare dell’ Aeronautica in forza al Comando Scuole di Bari. L’uomo, Antonio Casertano, 51 anni, era stato accusato di diserzione, diffamazione aggravata e simulazione di malattia.



Da quanto si apprende dalla Gazzetta del mezzogiorno, il maresciallo finì sotto accusa per aver presentato una serie di certificati medici che vennero ritenuti falsi, mentre invece, nel corso delle indagini ne fu appurata la veridicità .

L’accusa di diffamazione aggravata invece, fu una diretta conseguenza di una lite con un superiore. Dopo quella lite, il maresciallo fu costretto a raggiungere il pronto soccorso . I contenuti del referto di dimissione  non furono graditi dallo stesso superiore che si sentì diffamato.

Ora la procura, dopo oltre 4 anni,  ha chiesto l’ archiviazione del caso , ponendo fine ad una biblica trafila giudiziaria. L’avvocato Antonio La Scala , legale del militare, ha tenuto a precisare che , se pur da innocente, il militare ha subito un calvario giudiziario che gli è costato salute e serenità familiare.



Loading…


Loading…


Loading…

 

Condivisione

Lascia un commento