Maresciallo della Guardia di Finanza si uccide nell’alloggio di servizio. Aveva 29 anni.

Suicida giovane maresciallo della Guardia di Finanza. É il ventiduesimo evento suicidario in seno al Comparto Sicurezza e Difesa dall’inizio del 2020.

Bari, 23 maggio 2020 –  Un maresciallo della Guardia di Finanza si  è suicidato nell’ alloggio  di servizio. Il militare aveva solo 29 anni.

Il corpo ormai privo di vita è stato trovato dai colleghi. Sul posto in breve sono giunti gli uomini della Polizia Scientifica e il pm di turno .  Il maresciallo, M.G., era in forza al Nucleo di Polizia Economica Finanziaria di Bari – Gruppo Tutela Mercato e Capitali.

Originario di Roma, era celibe e senza figli. Il gesto estremo è avvenuto questa notte, quando per motivi al vaglio degli inquirenti, il militare si è puntato la pistola sulla testa ed ha esploso il colpo fatale.↓



Nel gruppo facebook “Osservatorio Suicidi in Divisa“, gestito da Cleto Iafrate, è costantemente aggiornata la drammatica lista dei suicidi per “Corpo di appartenenza”.

Al 24 maggio 2020, si contano 3 suicidi nella Guardia di Finanza, 8  nell’Arma dei Carabinieri, 3 nella Polizia di Stato, 3 nella Polizia locale, 1 nella Marina Militare, 2 nella Polizia Penitenziaria. 1 in AeronauticaMilitare e 1 nell’ Esercito italiano.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento