Malore improvviso uccide Luogotenente dei carabinieri. Aveva 55 anni

Il luogotenente dei carabinieri Alberto Sozzi, vicecomandante del comando Tenenza Carabinieri Medicina ( BO) è morto in seguito ad un malore mentre si trovava nella sua abitazione.

Sozzi era sposato ed aveva due figli. Un uomo buono sempre in prima linea per aiutare i più deboli. Così lo ricorda Matteo Radogna, in un articolo per ” Il Resto del Carlino”.

Durante la pandemia si è spesso prodigato per portare di persona i farmaci agli anziani che non potevano uscire di casa.

Ieri sono stati celebrati i funerali alla presenza dei più alti ufficiali dell’Arma, in onore della sua lunga e prestigiosa carriera, iniziata dal papà, carabiniere come lui.

Sapeva organizzare il lavoro in ufficio – scrive ancora Matteo Radogna – ma era sempre pronto a passare all’azione sul territorio. Non ha mai fatto pesare in caserma il ruolo di vicecomandante e i colleghi, anche più giovani, lo rispettavano non per la gerarchia, ma per la competenza e capacità di comando.

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento