Lei spaccia? La citofonata di Salvini inguaia un maresciallo dei carabinieri. Punito con 5 giorni di consegna

https://www.facebook.com/etvrete7/videos/sanzionato-un-maresciallo-dopo-la-citofonata-di-salvini/665854517392491/?__so__=permalink&__rv__=related_videos

La notizia è stata diffusa da etv rete7. Un maresciallo dei carabinieri è stato accusato di aver avuto “un ruolo conforme nella vicenda della citofonata del segretario della Lega. 

SANZIONATO UN MARESCIALLO DOPO LA ‘CITOFONATA’ DI SALVINI AL PILASTRO

Un maresciallo dei carabinieri è stato accusato di avere avuto un ruolo non conforme nella vicenda della ‘citofonata’ di Matteo Salvini, avvenuta lo scorso gennaio al quartiere Pilastro di Bologna.

Al militare è stato comminato un provvedimento disciplinare di 5 giorni di consegna. Secondo quanto rivelato da Etv Rete7, la donna che accompagnò Salvini nella passeggiata per il quartiere avrebbe riferito di essere stata messa in contatto con lo staff della Lega grazie alla telefonata di un maresciallo di sua conoscenza.

Nella giornata oggetto di contestazione, il militare era in licenza di convalescenza, quindi non in servizio, ma ciò non è servito ad evitargli la sanzione. Ora il militare potrà presentare ricorso gerarchico per chiedere una revisione del provvedimento sanzionatorio. Di seguito il video che all’epoca divenne virale


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Condivisione

Lascia un commento