Il giornalista s’interroga sul corazziere : come fa a respirare? Il carabiniere legge il post e gli risponde

Stravagante storia occorsa ad un corazziere dei carabinieri, di servizio durante la nomina dei nuovi ministri del governo Draghi.

Mauro Bortone, giornalista del quotidiano di Puglia,  impressionato dal corazziere che aveva volto e visuale coperti per l’elmo con sottogola e la mascherina, ha scritto un post sulla sua pagina facebook in dialetto salentino.

Il post in qualche modo è arrivato al corazziere che ha risposto di persona.

Mauro Bortone:

Mentre impazza il totoministri e cresce l’attesa al Quirinale l’unica domanda che mi assale è: COME CAZZU FACE RESPIRA STU CORAZZIERE? 😱

Dopo due giorni,  esattamente il 14 febbraio 2021,  lo stesso giornalista svela che il Corazziere lo ha contattato , chiedendogli di mantenere l’anonimato.

Una storia carina.

Avete presente il post sul corazziere del Quirinale con la faccia totalmente coperta da elmo e mascherina? Bene, non solo ha letto il mio post ma mi ha contattato e scritto in privato: ovviamente per la tutela della privacy non posso divulgare i suoi dati ma ho verificato che è davvero lui e qui allego una parte del suo messaggio, che ho trovato sorprendente, autoironico e cordiale.

Potenza dei social!

IL Corazziere

Buongiorno, e grazie dell’interesse».  «Anche prima delle mascherine tenevo sempre l’elmo molto basso perché mi è sempre piaciuto il fatto che le persone non vedano me, ma solo un corazziere». Un’abitudine quindi che con la pandemia non ha cambiato molto: «Porto sempre l’elmo alla stessa altezza. Sembra che non vedo nulla, ma vedo ciò che mi serve per lo svolgimento del servizio».


Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento