Il Cocer scrive al Capo di Stato Maggiore dell’ Esercito

Il Cocer dell’ Esercito Italiano scrive una nota al Capo di Stato Maggiore generale Salvatore Farina.

Signor Capo di Stato Maggiore dell’Esercito,



il Consiglio Centrale di Rappresentanza, in questo momento critico per la Nazione, vuole esprimere la sua vicinanza e solidarietà a tutti i militari dell’Esercito Italiano che nonostante il rischio, dovuto alla costante esposizione, continuano a garantire la sicurezza del Paese.

Nella circostanza Le formuliamo i migliori auguri di pronta guarigione. Premesso che l’obiettivo della piena operatività dell’Esercito deve rimanere prioritaria ed intatta, la condizione pregiudiziale rimane la tutela della salute del personale senza la quale non può esserci operatività.

In questo momento di urgenza, i diversi Vertici d’Area hanno diramato varie direttive in materia, che lasciano un altissimo grado di  indeterminatezza e non consentono al personale militare di affrontare allo stesso modo e con la necessaria serenità la situazione emergenziale.



Raro esempio di chiarezza degli obiettivi da perseguire risulta la direttiva emanata dal Vertice della Forza Armata in data odierna. Pertanto, Le chiediamo di intervenire per armonizzare le direttive emanate, in modo che siano ugualmente fruibili da tutto il personale e che al contempo tutelino i Comandanti che devono concedere istituti normativi straordinari, quali licenze e permessi, per giustificare le assenze.

Le chiediamo, inoltre, di promuovere ogni possibile azione presso le Autorità competenti volta ad emanare direttive che tengano conto della situazione emergenziale e che riconoscano la specificità delle Forze Armate.

Sicuri del suo completo impegno per il bene di tutto il personale dell’Esercito Italiano, rimaniamo in fiduciosa attesa.

Roma, 11 marzo 2020





METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Condivisione

Lascia un commento