I 5 militari italiani feriti in Iraq sono in volo verso Ramstein, Germania.

Stanno per tornare a casa i nostri cinque militari rimasti gravemente feriti in un attentato in Iraq. La notizia è stata diffusa dallo Stato Maggiore Difesa.

I 5 ragazzi sono diretti verso l’ospedale americano di Ramstein, in Germania. Una struttura all’avanguardia che presterà tutte le cure necessarie ai cinque militari  prima di permettere il loro trasferimento nel nostro paese.



L’aeronautica Militare ha messo a disposizione delle famiglie un C130 per consentirgli di raggiungere i loro cari.

La base americana di Ramstein è tristemente nota alle cronache per il tragico incidente occorso il 28 agosto 1988, quando durante un’esibizione delle Frecce Tricolori, tre aerei entrarono in collisione e uno di loro precipitò sulla folla lì presente, causando 70 morti (di cui 67 tra la folla) e 346 feriti.

Ministero della Difesa:

I 5 militari vittime dell’attentato in #Iraq sono in condizioni stabili, stanno raggiungendo l’ospedale di Ramstein dove riceveranno cure specialistiche prima del rientro in Italia. @guerini_lorenzo: a disposizione delle famiglie  un C130 dell’@ItalianAirForce per raggiungerli https://twitter.com/ministerodifesa/status/1194298477141991424?s=12





METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento