Grave il carabiniere aggredito da 4 persone. La condanna della politica

Un pestaggio che ha fatto indignare perfino la politica. Il video dell’aggressione è stato pubblicato dal Consigliere provinciale dei Verdi di Napoli, Francesco Emilio Borrelli, sul suo profilo Facebook.

Molto critico anche il Sottosegretario alla Difesa dei 5 stelle Angelo Tofalo, che ha definito il vile episodio “Un atto contro lo Stato”

Il Carabiniere, un 30enne in servizio alla stazione di Gragnano – sostiene Tofalo –  prima è stato investito con uno scooter, poi picchiato con caschi, pugni e calci, fino al lancio di un tavolino in alluminio dietro la nuca. Il Carabiniere è vigile e non è in pericolo di vita, le sue condizioni sono ora sotto controllo ma le ferite hanno provocato una seria emorragia.

Alla sua famiglia e a tutti i nostri uomini e donne dell’Arma, che ogni giorno mettono a rischio la propria incolumità per la sicurezza collettiva, esprimo la mia più profonda solidarietà e vicinanza. Ogni atto di violenza contro i nostri militari è come se venisse rivolto allo Stato e alle Istituzioni.

Un ringraziamento particolare ai tanti testimoni presenti che lo hanno soccorso.

Francesco Emilio Borrelli, sul suo profilo Facebook ha pubblicato il video dell’aggressione, commentandolo così:

Ecco il video del pestaggio del carabiniere di Castellammare intervenuto, fuori servizio, per sedare una rissa. Una violenza inaudita, sono belve assetate di sangue. (video di Il Meridiano news)

Pestaggio carabiniere

Ecco il video del pestaggio del carabiniere di Castellammare intervenuto, fuori servizio, per sedare una rissa. Una violenza inaudita, sono belve assetate di sangue. (video di Il Meridiano news)

Geplaatst door Francesco Emilio Borrelli op Zaterdag 1 augustus 2020

Gli aggressori  sono stati rintracciati e arrestati. Dovranno rispondere di lesioni personali pluriaggravate e violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Tra gli arresti, anche un passante che vedendo il carabiniere a terra incosciente, gli ha rubato il borsello .

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento