Frosinone: 4 poliziotti penitenziari perquisiscono la cella e vengono picchiati

Quattro poliziotti penitenziari aggrediti in carcere a Frosinone durante un’ispezione a un detenuto.

Questo quanto denunciato dalle sigle sindacali Sinappe e Fns Cisl: durante la perquisizione ordinaria all’interno di un reparto del carcere ciociaro, «un detenuto italiano – raccontano i segretari Caprarelli e Perrucci – ha aggredito violentemente con pugni e calci i poliziotti che stavano effettuando una perquisizione personale. Aggressione che ha procurato agli agenti seri danni personali, tanto che sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari».

Grazie all’intervento tempestivo degli altri poliziotti in servizio, è stato possibile riportare alla calma il detenuto e, durante la perquisizione personale, sono stati trovati nascosti nelle sue parti intime 2 micro cellulari completi di sim, caricabatterie, cavetti usb e oltre 100 pasticche di medicinali vari.

«Con questa operazione odierna – affermano Caprarelli del Sinappe e Perrucci del Fns Cisl – è stata interrotta un’attività delittuosa da parte della popolazione detenuta a dimostrazione dell’alta professionalità e lo spirito di servizio degli appartenenti al corpo di polizia penitenziaria», hanno concluso i sindacati.

FONTE

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento