Ex Carabiniere ucciso con tre colpi di pistola. Aveva 51 anni

Ucciso in un agguato Antonio Ciafrone, ex carabiniere originario di Chieti.

Una esecuzione in piena regola sulla quale stanno cercando di fare luce i carabinieri. Sul posto dell’omicidio sono intervenuti il comandante provinciale dei carabinieri Ciro Niglio e il procuratore di Ascoli Umberto Monti.

Ciafrone è stato freddato con tre colpi di pistola esplosi da una persona scesa da una moto e poi fuggita con lo stesso mezzo insieme ad un complice. L’ex carabiniere, 51 anni, era originario di Chieti. Arruolatosi nell’Arma come sottufficiale,  era stato vice comandante della Stazione di Monsampolo del Tronto. Lasciò l’Arma in seguito ad un inchiesta giudiziaria per concussione ( tuttora in corso) con l’accusa di avere rapporti con alcuni commercianti cinesi.



L’omicidio è avvenuto ieri mattina lungo la pista ciclabile che collega Pagliare del Tronto (frazione di Spinetoli, nell’ Ascolano) a Monsampolo. Per l’ex militare ogni tentativo di rianimazione è risultato vano. Le persone che svolgevano attività sportiva e che hanno assistito alla terribile scena, hanno tentato inutilmente di strapparlo alla morte.

Il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, ha partecipato il proprio cordoglio tramite un post:

«Provo assoluto sconcerto e sgomento – ha detto il primo cittadino – per quanto accaduto questa mattina lungo la pista ciclabile di Pagliare del Tronto. Un crimine brutale, un omicidio efferato che ha sconvolto tutta la comunità del nostro territorio.

Mi auguro che si riesca subito a individuare i colpevoli, e che questi possano pagare per un gesto orribile, vile e assurdo. Condoglianze alla famiglia di Antonio Cianfrone, ex carabiniere della stazione di Monsampolo. Massima vicinanza all’Arma dei carabinieri e a tutte le forze dell’ordine, che ogni giorno difendono il nostro territorio con dedizione, coraggio, professionalità e spirito di sacrificio. Oggi è una giornata di lutto per il piceno e per tutto il nostro Paese».


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento