Donna trovata morta in casa da un collega. É il pm Laura Siani. La donna aveva solo 44 anni

Mistero sulla morte prematura del magistrato Laura Siani. La donna aveva solo 44 anni. Il suo corpo è ritrovato lunedì attorno alle 20:00 nel suo appartamento di via Cavour a Lecco. É stata disposta l’autopsia

Prevale l’ipotesi del suicidio sulla morte prematura del pm Laura Siani, ma l’autopsia cercherà di svelare eventuali retroscena.

La donna era sparita da alcuni giorni e non rispondeva al telefono. Il corpo ormai privo di vita è stato ritrovato da un collega, un sostituto procuratore di Lecco, che non vedendola arrivare al lavoro, dove era prevista un’importante riunione per portare avanti il procedimento per il crollo del ponte di Annone, era andato nella sua abitazione per chiamarla di persona.

Inutile ogni tentativo di contatto, al punto che l’uomo, con l’aiuto di altri condomini, è entrato da una finestra trovando la donna senza vita. Parrebbe che si sia uccisa tramite l’ausilio di una cintura di un accappatoio  usata come cappio e agganciata ad una ringhiera. La morte della donna risalirebbe ad alcuni giorni prima, forse venerdì o sabato.

Il pubblico ministero Laura Siani aveva lavorato anche presso la Procura di Palermo. Nell’ultimo periodo era stata trasferita negli uffici giudiziari lodigiani, trattando inchieste scottanti, come l’arresto di un sindaco del Pd e truffe milionarie. 

Per il Procuratore di Lodi Domenico Chiaro: «È un fatto incomprensibile». La donna era originaria di Mandello del Lario (Lecco), Sul luogo della tragedia non sarebbero stati rinvenuti biglietti di addio. Secondo le testimonianze dei colleghi, la donna venerdì 29 maggio fa era apparsa di buon umore e con un nuovo look. 

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento