De Giorgi, nuova tegola giudiziaria. La Procura chiede 15 milioni di euro

La Spezia, 8 gennaio 2018 – L’ex capo di stato maggiore della Marina Militare Giuseppe De Giorgi deve fronteggiare un’altra tegola investigativa dopo quelle che lo avevano colpito sulla via del fine mandato, nella primavera del 2016, e dalle quali era uscito a testa alta.

Stavolta si tratta dell’istanza di sequestro preventivo di beni personali per 15 milioni di euro. L’iniziativa è della Procura presso la Corte dei conti del Lazio e muove dal convincimento che alcune modifiche costruttive pretese in corso d’opera alle fregate multimissione commissionate a Fincantieri abbiano prodotto – rispetto al progetto iniziale del 2003, per 10 unità, e ai contratti stipulati – un danno erariale. Leggi tutto, clicca QUI Da alcuni giorni NonSoloMarescialli è su canale Telegram. Per poter fruire delle notizie in tempo reale sul tuo smartphone, non devi fare altro che scaricare l’ App “Telegram”  completamente gratuita dal tuo Store (clicca QUI per Android – clicca QUI per Ios) cerca nonsolomarescialli ed aggiungiti. Se hai già Telegram, clicca  QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento