Cuneo Fiscale. Ecco cosa accadrà in busta paga per militari e forze di polizia dal mese di luglio

Il cuneo fiscale promette aumenti ai redditi minori,mentre per i redditi fino a 40mila euro le somme corrisposte scendono sistematicamente fino a scomparire del tutto dai 40.001 euro. Ma attenzione, non tutto è come sembra.

L’approvazione della Legge di conversione del Decreto n. 3/2020 promette aumenti fino a 100€ in busta paga. Questo è vero solo in parte e cercheremo di spiegare il  perché. Per averne certezza degli aumenti, intanto è assolutamente necessario attendere il prossimo cedolino delle competenze, ma ciò non ci preclude la possibilità di effettuare un’ analisi in base ai vari redditi.

Il Cuneo Fiscale è contenuto  nella della legge di bilancio 2020 e riguarda direttamente il bonus degli 80 euro di Renzi, o meglio, lo sostituirà. La buona notizia è che tale bonus verrà esteso ai redditi fino a 40 mila euro,quella cattiva è che chi già percepiva il bonus Renzi, avrà degli aumenti irrisori di poche decine di euro.

Ad esempio, chi ha un reddito da 8.174€ fino a 24.600 euro, avrà un aumento in busta di soli 20 euro al mese

I redditi da  24.601 euro fino a 26.600 euro, avranno un aumento maggiore per via del minore importo percepito con il bonus Renzi, poichè gli 80 euro erano proporzionati e scomparivano del tutto superando la soglia dei 26.600€.

I 100 EURO IN PIU’ AL MENSE A CHI SPETTANO?

Questa è la vera novità del Cuneo Fiscale. In questa fascia ci  sono i militari e i poliziotti che percepiranno un vero e proprio aumento di 100€ netti al mese, poiché in precedenza erano stati del tutto esclusi dal “Bonus Renzi. Infatti per i redditi compresi tra 26.600 euro e 28.000 euro, vi sarà un aumento effettivo di 100 euro nel cedolino delle competenze del 2020. Tale aumento sarà corrisposto anche nei prossimi 12 mesi del 2021.

REDDITI DA 28.001 EURO FINO A 40.000 EURO

Per i redditi  superiori ai 28mila euro e non oltre i 40mila euro, il cuneo  fiscale verrà applicato sotto forma di detrazione fiscale per i soli rimanenti sei mesi del 2020.  In questo caso, l’aumento nel cedolino mensile sarà corrisposto in maniera decrescente fino ad azzerarsi completamente alla soglia dei 40.001 euro.

Per il calcolo verranno utilizzate le seguenti formule:

  • redditi da 28mila a 35mila euro: bonus decrescente da 480 a 80 euro. Viene calcolato così: 480 + 120 x (35.000 – reddito annuo lordo) / 7.000
  • redditi da 35mila a 40mila euro: bonus decrescente da 80 a 0 euro. Viene calcolato così: 480 x (40.000 – reddito annuo lordo) / 5.000.

MA QUANTO INCIDE IL CUNEO FISCALE NEL CEDOLINO DELLE COMPETENZE?

Il cuneo fiscale e contributivo decurta qualcosa come il 46% del lordo del cedolino.Un esempio? Uno stipendio lordo di 3800€ corrisponde a soli 2000€ netti. Mediamente il 25,4% è a carico dell’ Amministrazione, mentre il 20,6% è a carico del lavoratore.

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






 

Condivisione

Lascia un commento