Covid-19: ulteriori disposizioni per i militari. Ecco cosa cambia se si contrae il virus

Persomil lo scorso 18 agosto 2020 avrebbe emanato una circolare contenete delle ulteriori disposizioni sull’applicazione al personale militare delle misure straordinarie in materia di lavoro agile, di assenza e di esenzione dal servizio.

In tema di Lavoro Agile o Smart Working, ci sarebbe stata la proroga fino al 31 dicembre 2020, anche se dal 15 settembre 2020 la presenza nei luoghi di lavoro non sarebbe più limitata al solo personale che assicura esclusivamente le attività ritenute indifferibili.

Termina invece il Congedo con Indennità al 50% della retribuzione.

Detto congedo, che interessa i genitori con figli di età non superiore ai 12 anni, senza una proroga , dovrebbe scadere il prossimo 31 agosto 2020.

Novità importanti circa la Temporanea Dispensa dal Servizio – Malattia – Quarantena – Permanenza Domiciliare e Permessi per i Sindaci.

Nel Decreto-Legge del 30 luglio 2020 n. 83, non sono state espressamente prorogate, tra le altre, le disposizioni che disciplinano gli istituti della “temporanea dispensa dal servizio”, della
malattia, quarantena e permanenza fiduciaria domiciliare” e dei “permessi per i sindaci”, che di fatto sono scaduti lo scorso 31 luglio 2020. 

Quindi per i militari che contraggono il covid-19 o che hanno il sospetto di averlo contratto, dal 1 agosto 2020 ,i periodi trascorsi in “malattia, quarantena e permanenza fiduciaria domiciliare”  con molta probabilità verranno convertiti nella posizione di “ricovero ospedaliero”.

Le assenze per sospetta infezione da Covi-19 quindi incideranno sul tetto massimo dei 45 giorni della licenza straordinaria. Nel caso questa fosse terminata, probabilmente si ricorrerà all’ istituto dell’ aspettativa per motivi di salute. In precedenza, gli istituti applicati al personale interessato dal’infezione, contemplavano il servizio svolto a tutti gli effetti.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento