Covid-19: rischio contagio nelle basi militari. Morto un poliziotto. L’allarme della dottoressa contagiata” video”

Il pericolo di contagio da covid19 è stato sottovalutato. Questo è un dato di fatto. In questa settimana e probabilmente anche nella prossima, si assisterà ad un aumento esponenziale dei contagi. Questo è il parere di molti virologi, ma allo stato attuale non è ancora possibile definire una data esatta del picco massimo .

Questa situazione sta costringendo i vertici di forza armata e di polizia ad intraprendere ulteriori misure restrittive nelle caserme italiane. Lo smart working in questo momento è lo strumento più utilizzato e permette al sistema “Sicurezza e Difesa” di non collassare, garantendo ad una quota di personale di rimanere a casa al riparo dal virus e ad un’ altra di recarsi al lavoro. Dopo circa 14 giorni le posizioni si invertono. Esattamente i giorni nei quali il covid19 termina l’incubazione e porta i primi sintomi della malattia.



Purtroppo da notizie che circolano sul web, la situazione non è rosea in tutti i reparti. Come avevamo pubblicato nei giorni scorsi ,dopo la morte di un Colonnello dell’ Esercito italiano di 58 anni ,  due navi della Marina Militare ed una della Guardia di Finanza erano finite in quarantena per casi positivi a bordo,mentre una caserma dell’Esercito era finita “sotto osservazione” sempre per un caso positivo tra il personale militare ( leggi QUI),altri  8 ufficiali dei carabinieri erano risultati positivi al tampone ed allo stato  attuale , secondo il  SAP “Sindacato Autonomo della Polizia”, sarebbero almeno 20 gli agenti di polizia positivi, ed oltre 30 i finanzieri contagiati.

Morto un Ispettore di  Polizia



Proprio il SAP ha reso noto che ieri si è registrato il  primo decesso nella Polizia italiana.  La vittima del coronavirus è un ispettore capo in servizio a Brescia. Stava per essere operato al cuore, ma nella degenza ha contratto il virus che non gli ha lasciato scampo. Aveva solo 59 anni.↓



Non esistono stime ufficiali di ciò che sta accadendo nel comparto sicurezza e difesa, ma l’attenzione è massima ed ora a pagarne le spese, con molta probabilità,  saranno altre due basi  militari, quella americana di Sigonella, dove un 68enne è risultato positivo al tampone e quella della Marina Militare di Brindisi, dove , secondo quanto riportato da “Brindisi time” sarebbero aumentati i contagi e la Base rischierebbe addirittura la quarantena.

Il video della dottoressa rimasta contagiata

Considerando il periodo “serio” che si sta attraversando, per scuotere la coscienza di  quelli che sembrano non essere per nulla spaventati dal contagio e ritengono il covid19 un mero portatore di banale influenza , vogliamo condividere la testimonianza resa a “Fan Page in un  video da una dottoressa rimasta contagiata :


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Condivisione

Lascia un commento