Covid.19-Due medici militari accusano i superiori: ci hanno ordinato di cambiare la nostra deposizione

https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2020/05/04/noi-soldati-malati-di-covid-e-minacciati-dai-superiori/5790259/

Due medici dell’ Aeronautica Militare svelano clamorosi retroscena durante il loro impiego negli ospedali di Alzano Lombardo, Lodi e Milano.I  due militari sarebbero stati minacciati da un generale e da un colonnello una volta affermato di non voler cambiare le proprie deposizioni su ciò che era effettivamente accaduto.

Il Fatto Quotidiano ha ascoltato le registrazioni di un colloquio avvenuto tra i medici e superiori, durante il quale “quelli che inizialmente sembrano consigli paterni, sarebbero diventate minacce”.



I superiori pretendevano che venisse tolta dalle deposizioni l’ accusa nei confronti dell’ Aeronautica Militare di essere responsabile per non aver fornito dispositivi di protezione e formazione tecnica ai due operatori sanitari: “siamo stati mandati negli ospedali colmi di pazienti Covid sprovvisti di protezioni e nozioni basilari

Da quanto si apprende dall’articolo di Pietro Mecarozzi, i due medici sarebbero stati ripetutamente minacciati d. La vicenda sarebbe venuta alla luce al termine della quarantena, quando i due militari, dopo aver presentato i sintomi di infezione da covid ( uno è anche risultato positivo al tampone) , sono stati fatti rientrare a Milano. Sottoposti a visita nell’ infermeria del campo base per accertarne l’avvenuta guarigione, in presenza del capo infermeria e di altri operatori dell’Aeronautica, hanno trovato il coraggio di raccontare tutto.

I nostri nostri alloggi consistevano in camere da 3-4 persone, con bagni in comune e ambienti molto ristretti. Non tutti i colleghi usavano le mascherine, anzi ci era stata fornita una sola mascherina chirurgica per tutta la giornata, e nessuno indossava guanti” 

In seguito alla visita , dall’Infermeria del Campo Base di Milano vengono richiesti ulteriori giorni di convalescenza, la lotta contro il virus è stata dura e i due sono visibilmente  provati, ma per l” Alto comando i due sono idonei a rientrare in servizio. inoltre quella deposizione non è proprio piaciuta, ed è qui che entrano in gioco i due superiori.

La parte in cui si indica l’Aeronautica Militare come responsabile per non aver fornito dispositivi di protezione e formazione tecnica ai due operatori sanitari deve sparire a tutti i costi.

Uno dei due superiori avrebbe affermato: 

Tu hai dichiarato questa cosa, e adesso chiamo il tuo professore di specializzazione e gli dico questo e questo, magari denunciandolo visto che anche lui ha delle responsabilità nei tuoi confronti” dice il generale quando uno dei due medici gli presenta il referto medico.

Addirittura uno dei due medici sarebbe stato chiuso in una stanza isolata,dove gli sarebbe stato ordinato di cambiare quanto scritto nel referto direttamente in presenza del superiore.



Il Fatto Quotidiano fa sapere di aver contattato lo Stato Maggiore dell’ Aeronautica,informandolo sull’accaduto, mentre i due giovani medici militari avrebbero confermato ed inviato per email le proprie versioni.

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento