COVID-19, ARESTA (M5S): APPROVATA RISOLUZIONE SU PROTOCOLLO SANITARIO PER PERSONALE CIVILE E MILITARE DELLA DIFESA

Roma, 22 luglio 2020. “Oggi in Commissione Difesa della Camera dei Deputati abbiamo approvato una risoluzione sul protocollo sanitario Covid-19 per il comparto della difesa.

La risoluzione, impegna il governo a intervenire per la definizione di protocolli sanitari in linea con le disposizioni impartite dal Ministero della salute o dalle autorità nazionali scientifiche di riferimento, che disciplinino il rientro in servizio del personale militare e civile della Difesa, che abbia contratto patologie Covid-correlate o che risulti essere stato in isolamento, quarantena o permanenza domiciliare fiduciaria, e comunque finalizzate alla definizione di procedure certe per la determinazione e la trattazione”.

È quanto afferma in una nota il deputato del MoVimento 5 Stelle Giovanni Luca Aresta, che ha presentato la risoluzione insieme al capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Difesa alla Camera Giovanni Russo. 

“La Commissione impegna il Governo anche a rafforzare la capacità della sanità militare nel campo della diagnostica, mediante il potenziamento della rete interforze di laboratori di analisi chimico-cliniche, con la finalità di implementare presìdi territoriali periferici della sanità militare, a beneficio di un più ampio bacino di utenti e in stretta sinergia con il servizio sanitario nazionale.

Tra gli impegni formulati per il governo anche la possibilità di creare una commissione medica speciale presso il Collegio medico legale della difesa, dedicata alla definizione dei giudizi medico-legali per causa di servizio (anche in favore dei familiari delle vittime) per le patologie Covid-correlate, l’adeguamento delle dotazioni di personale sanitario e il reperimento delle risorse strumentali e finanziarie per avviare tutte queste iniziative”, continua Aresta. 

“L’approvazione della risoluzione è molto positiva per la tutela del personale impegnato in prima linea nell’emergenza Covid 19. Ringrazio i colleghi deputati ed il governo per la sensibilità dimostrata sul tema.

L’eccezionalità dell’attuale quadro epidemiologico connesso alla pandemia in atto rende necessario disciplinare e uniformare, nell’ambito della Difesa, le condizioni necessarie per consentire al personale militare di rientrare in servizio in totale sicurezza dopo un periodo di isolamento o quarantena. Una particolare attenzione –conclude Aresta- dovrà essere data agli aspetti preventivi e precauzionali a salvaguardia della salute del personale militare e civile, elemento indispensabile e prezioso per la piena efficienza dello strumento militare nel suo complesso”.

MoVimento 5 Stelle Camera dei Deputati
Ufficio Comunicazione


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento