COCER ESERCITO: IL GOVERNO NON DIMENTICHI I SOLDATI

Riceviamo e pubblichiamo

COVID-19, verrà  corrisposto ancora l’incremento per il  lavoro straordinario previsto per i Soldati Italiani Impiegati? 

Il Cocer Esercito chiede per i militari costantemente dispiegati un intervento autorevole e deciso del Sig. Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini, al fine di garantire una equità  di trattamento con le Forze di Polizia impiegate nelle medesime attività.

Oltre al Ministro della Difesa, sarebbe auspicabile un coinvolgimento di tutte le forze politiche parlamentari che nel precedente decreto hanno contribuito efficacemente in favore del personale ad elevare a 40 ore mensili lo straordinario remunerato, come il Senatore Gasparri Maurizio, sempre attento e sensibile  verso l’Esercito Italiano.

Signor Ministro della Difesa, il personale dell’Esercito Italiano deve essere giustamente remunerato per le molteplici attività ed assetti schierati, sia per contrastare l’emergenza in essere che per far fronte alle molteplici esigenze per la salvaguardia della Nazione.

Il COCER ESERCITO, nel prendere atto che dal 31 luglio 2020 al personale impiegatonell’operazione strade sicure per l’emergenza COVID-19 non verrà più’ corrisposto l’incremento per il lavoro straordinario previsto dal Decreto “Cura Italia” nonostante permangano situazioni di criticità in cui l’Esercito Italiano è costantemente dispiegato, chiede un intervento autorevole e deciso del Sig. Ministro della Difesa, On. Lorenzo Guerini, al fine di garantire una equità di trattamento con le Forze di Polizia impiegate nelle medesime attività.

Pertanto, il COCER ESERCITO, a tutela del personale impiegato nell’operazione Strade Sicure,auspica la stessa attenzione che il Ministro della Difesa ha mostrato verso l’Esercito Italiano nella conversione del Decreto Legge n.18, affinché il personale militare della Forza Armata non subisca nuovamente sperequazioni come avvenuto con il Decreto Legge n. 9 del 2020, che ha garantito un cospicuo incremento economico al solo Comparto Sicurezza.

Signor Ministro della Difesa, il personale dell’Esercito Italiano deve essere giustamente remunerato per le molteplici attività ed assetti schierati, sia per contrastare l’emergenza in essere che per farfronte alle molteplici esigenze per la salvaguardia della Nazione.

Roma, 08 luglio 2020

IL COCER ESERCITO


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento