Carabiniere di 24 anni aggredito da un orso. Diverse ferite e tanto spavento, ma è salvo!

Si presume che il plantigrade sia M57, animale già noto per essere abituato alla presenza dell’uomo nei boschi e per essersi spinto più volte nei centri abitati.

Il carabiniere, un vicentino libero dal servizio, è stato aggredito lo scorso sabato 22 agosto nei pressi di Andalo, vicino ad un laghetto alle porte del paese.

Era sera quando un direttore di un campeggio ha udito le urla del giovane. Intervistato da “il dolomiti” ha dichiarato:

Ero seduto alla scrivania e stavo sistemando le ultime cose quando ho sentito delle urla”. Fuori c’era un gruppetto di ragazzi e alcuni continuavano a gridare in preda allo spavento.

Aiuto, aiuto! E’ morto’! Ho subito avuto il presentimento che l’orso questa volta avesse fatto qualcosa di grave”.

Appena fuori dal campeggio è arrivata una ragazza spaventata :
Era davvero tanto sotto shock , non riusciva a parlare. Ha allungato la mano e mi ha dato il cellulare dove aveva già composto il 112″.

Fortunatamente il giovane militare, pur riportando diverse ferite, non è in pericolo di vita.

Alcuni ragazzi accorsi sul posto lo hanno portato al sicuro dentro il campeggio dove gli sono state prestate le prime cure. In seguito è arrivata un’ambulanza ed è stato trasportato in ospedale in evidente stato di choc.

Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti non appena appresa la notizia, ha disposto la cattura d’urgenza dell’animale per motivi di sicurezza pubblica.L’orso, un esemplare di 121 chili e circa due anni e mezzo di età, è stato catturato tramite l’utilizzo di narcotici.

L’aggressione, secondo alcune testimonianze, è stata improvvisa, senza una motivazione. L’Orso è stato catturato attorno alle 4 del mattino mentre era intento a rovistare nei cassonetti della spazzatura.

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento