“Botte ai detenuti”: indagati sette agenti del carcere di Ivrea

Svolta nelle indagini sui maltrattamenti in carcere a Ivrea. La procura Eporediese ha messo sotto inchiesta sette agenti della polizia penitenziaria: i reati ipotizzati sono di lesioni nei confronti di alcuni detenuti. Gli episodi sono relativi a fatti accaduti tra il 2015 e lo scorso autunno.

Restano aperti, intanto, altri fascicoli (in tutto sono oltre una dozzina gli esposti in procura) sempre per i maltrattamenti. Al momento, questi fatti, riferiti ad una sommossa avvenuta il 25 ottobre dello scorso anno, sono definiti «atti relativi» e quindi a carico di ignoti. La procura, poi, ha indagato per lesioni e resistenza anche cinque detenuti.

 LE RIVOLTE

L’indagine, come conferma il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, «è complessa e delicata». Tutti i casi, insomma, sono soppesati e valutati con la massima attenzione.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento