Borse di Studio a favore dei figli del personale militare in servizio o in quiescenza . Ecco la Circolare

Indetto il concorso per titoli per l’assegnazione di n. 1250 borse di studio per l’anno scolastico 2019 – 2020.

 Le borse di studio saranno ripartite nelle seguenti classi:

I classe n. 300 borse di studio da € 160,00 per i licenziati della scuola media inferiore che siano iscritti, per l’anno scolastico 2020-2021, alla prima classe delle scuole secondarie superiori;

II classe n. 200 borse di studio da € 180,00 per gli studenti che siano iscritti, per l’anno scolastico 2020-2021, alla seconda classe delle scuole secondarie superiori;

III classe n. 200 borse di studio da € 200,00 per gli studenti che siano iscritti, per l’anno scolastico 2020-2021, alla terza classe o classe equivalente delle scuole secondarie superiori;

IV classe n. 200 borse di studio da € 230,00 per gli studenti che siano iscritti, per l’anno scolastico 2020-2021, alla quarta classe o classe equivalente delle scuole secondarie superiori;

V classe n. 200 borse di studio da € 250,00 per gli studenti che siano iscritti, per l’anno scolastico 2020-2021, alla quinta classe o classe equivalente delle scuole secondarie superiori;

VI classe n. 150 borse di studio da € 300,00 per gli studenti che abbiano conseguito un diploma di scuola secondaria superiore.

Il numero delle borse di studio messe a concorso per ciascuna classe sarà ridotto in misura pari al numero dei concorrenti destinatari della riserva per studenti diversamente abili di cui all’articolo

2. Qualora per mancanza di concorrenti non sia possibile assegnare tutte le borse di studio di una categoria, le somme residue saranno utilizzate per l’assegnazione di ulteriori borse di studio ad altre categorie, a partire dalla prima classe.

Art. 2 Riserva per gli studenti diversamente abili Il 10% del numero di borse di studio previste dal precedente articolo 1 è riservato agli studenti riconosciuti diversamente abili, portatori di una o più minorazioni corrispondenti o equivalenti a una invalidità permanente uguale o superiore al 40%, determinata in base alla tabella allegata al decreto del Ministero della Sanità datato 5 febbraio 1992.

Qualora il numero dei concorrenti destinatari della riserva fosse complessivamente inferiore al numero di borse di studio a essi riservato, le residue borse di studio saranno reintegrate nelle categorie di cui al citato articolo 1. Per il concorso integrale, clicca QUI

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento